BIO

Sono nata a Battipaglia, dove vivo, nel 1983.

Ho studiato presso l’istituto d’arte F.Menna di Salerno, in seguito ho frequentato una scuola di fotografia a Napoli.
Ho lavorato da subito come fotografa specializzandomi in ritratti per bambini e dal 2009 faccio papercutting incrociando questa tecnica con la fotografia: da qui è nato il progetto “Fantastic bestiary”, a cui mi sto dedicando dal 2013.

Mi incuriosiscono le forme popolari di devozione e di superstizione, per esempio gli ex-voto, i canivet, le iconografie religiose, così pure il folklore messicano. Ammiro molto artisti quali Amparo Sard, Elsa Mora, Vivian Maier che sento vicini nella tecnica e nell’immaginario, ma mi attira anche la Folk Art e l’Outsider Art, specie quegli artisti che hanno per tematica gli aspetti popolari prima citati.

Morena Fortino - Chi sono